Mi votu e mi rivotu (Mi giro e mi rigiro)

LePiuBelle.jpgCanzone in siciliano di Carlo Muratori eseguita da Rosa Balistreri, che racconta la disperazione di una ragazza che smania per il suo amore e non riesce a trovare pace nel suo letto.

Mi votu e mi rivotu suspirannu,
passu li notti ‘nteri senza sonnu,
e li biddrizzi tòi vaiu cuntimplannu,
li passu di la notti sinu a ghiornu.
Pi tia non pozzu n’ura chiù durmiri,
paci non havi chiù st’afflittu cori.
Lu vo’ sapiri quannu t’aju a lassari ?
Quannu la vita mia finisci e mori.

Ci penzi quannu nsèmula abballammu,
e a siritina cchi sonu tinemmu?
Ntra l’occhi tutti dui ni taliammu,
n’arrussiau la facci e poi ridemmu,
abballannu e suspirannu,
li manu n’affirrammu e ni stringemmu …
Lu vo’ sapiri quannu t’aju a lassari ?
Quannu la vita mia finisci e mori.

Mi giro e mi rigiro sospirando,
passo le notti intere senza dormire,
e le tue bellezze vado contemplando,
le ripasso dalla notte fino al giorno.
A causa tua non posso riposare neanche un’ora,
questo cuore afflitto non ha più pace,
Lo vuoi sapere quando ti lascerò ?
Quando la vita mia finisce e muore.

Ricordi quando abbiamo ballato insieme,
e tutta la serata non abbiamo mai avuto sonno ?
Ci siamo guardati negli occhi tutti e due,
siamo arrossiti e poi abbiamo riso,
ballando e sospirando,
ci siamo presi la mano e ci siamo abbracciati ...
Lo vuoi sapere quando ti lascerò ?
Quando la vita mia finisce e muore.

E per ascoltarne una versione basta seguire il seguente link:
http://www.youtube.com/watch?v=XVzPKIoKdZc

Mi votu e mi rivotu (Mi giro e mi rigiro)ultima modifica: 2012-06-22T21:06:00+02:00da duezii
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento