U sciccareddu (l’asinello)

Asinello%20greco.1.jpgAvia nu sciccareddu (avevo un asinello)
davveru sapuritu (
davvero saporito)
ora mi l’ammazzaru (
adesso me l’hanno ammazzato)
poviru sceccu miu (
povero asino mio)

chi bedda vuci avia (che bella voce aveva)
paria nu gran tinuri (
pareva un gran tenore)
sciccareddu di lu me cori (
asinello del mio cuore)
comu ju t’hai a scurdari (
come ti potrò mai scordare)

e quannu cantava facia: (e quando cantava faceva:)
iha, iha, iha … (
iha, iha, iha …)
sciccareddu di lu me cori (
asinello del mio cuore)
comu ju t’hai a scurdari (
come ti potrò mai scordare)

Quannu ‘ncuntrava ‘ncumpagnu (quando incontrava un compagno)
subitu lu ciarava (
subito lo odorava)
e dopu lu raspava (
e dopo lo grattava)
ccu granni carità (
con grande carità)

chi bedda vuci avia (che bella voce aveva)
paria nu gran tinuri (
pareva un gran tenore)
sciccareddu di lu me cori (
asinello del mio cuore)
comu ju t’hai a scurdari (
come ti potrò mai scordare)

e quannu cantava facia: (e quando cantava faceva:)
iha, iha, iha … (
iha, iha, iha …)
sciccareddu di lu me cori (
asinello del mio cuore )
comu ju t’hai a scurdari (
come ti potrò mai scordare)

Ed ecco come si canta … basta un click QUI

U sciccareddu (l’asinello)ultima modifica: 2012-01-23T15:55:00+01:00da duezii
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento