Si maritau Rosa

valsic02.gifTESTO ORIGINALE

Vinni la primavera
li mennuli su ‘nciuri
a mia ‘nfocu d’amuri
lu cori m’addumò.

L’aceddi s’assicutunu
facennu discurseddi
di quanti cosi beddi
ca mi fannu ‘nsunnar.

Si maritau rosa
Saridda e Pippinedda
e iu ca sugnu bedda
mi vogghiu marità.

Di quanti beddi giuvini
ca passunu di sta strada
nuddu di na taliata
digna la casa me.

E iu tra peni e lacrimi
distruggiu la me vita
mi vogghiu fari zita
mi vogghiu marità.

Si maritau Rosa
Saridda e Pippinedda
e iu ca sugnu bedda
mi vogghiu marità.

TRADUZIONE LETTERALE

E’ arrivata la primavera
i mandorli sono in fiore
a me un fuoco d’amore
il cuore mi ha acceso.

Gli uccelli si inseguono
facendo discorsetti
di quante cose belle
che mi fanno sognar.

Si è maritata Rosa
Saretta e Peppinella
e io che sono bella
mi voglio maritare.

Fra tanti bei ragazzi
che passano da questa strada
nessuno di una guardata
degna la mia casa.

E io tra pene e lacrime
distruggo la mia vita
mi voglio fidanzare
mi voglio maritar.

Si è maritata Rosa
Saretta e Peppinella
e io che sono bella
mi voglio maritar.

Per ascoltare la canzone fai un click sul seguente link:
http://www.sicilyland.it/Simaritaurosa.mp3

Felice weekend a tutti i nipotini, vecchi e nuovi !

Si maritau Rosaultima modifica: 2010-10-15T13:37:00+02:00da duezii
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Si maritau Rosa

  1. ciaoooooooo….zii…bedda bedda…la filastrocca…:-)
    ma la bella ..non sa che a maritasse c’è da penà ….se vo’ uno bello giovine se lo piia e poi a casa lo rimandaaaaaaaaaaaaa………..cossì manco deve divorziàààààààààà…….ahahahah……..
    un abbraccione carissimi e buon week end….siculo è bello!!!!!!!!!!!!!
    smakk
    dif

Lascia un commento