Ficarra e Picone …

0601e5e987.jpgFicarra: – Ma che hai? ti vedo nervoso …
Picone: – Mi è arrivata l’immondizia da pagare. Trecento euro di immondizia e l’immondizia la metto io. E se la mettevano loro quanto dovevo pagare? E che devo sentire di più?
Ficarra: – Che si deve sentire di più? In Inghilterra ne hanno spesi più di 150 di miliardi! La verità è che questi politici della seconda repubblica ci stanno facendo rimpiangere la Democrazia Cristiana, almeno quelli mangiavano e facevano mangiare!
Picone: – Non è che mangiavano … si nutrivano!
Ficarra: – Allora si nutrivano ed erano nutrienti!
Picone: – Ma dove sei stato? Da un sacco di tempo che non ti fai vadere!
Ficarra: – Sono stato in Svizzera!”
Picone: – E dov’è?
Ficarra: – Uscendo dall’Italia la prima a destra!
Picone: – E com’è la Svizzera?

Per continuare a ridere fai click su “Continua…

Ficarra: – Uhh, un postaccio: ti guardano male, tutto è pulito, guai se sporchi … Ma dopo solo un mese che ero là c’è stato un pò di adattamento, anche loro hanno cominciato a sputare per terra, lasciare cartaccie in giro …
Ficarra: – Ho portato i soldi all’estero … hai capito ora? Non si possono tenere più i soldi in Italia: tasse, magistratura. Invece là è il loro habitat naturale, là i soldi pascolano liberamente!
Picone: – E tu ti sei fidato? Hai dato i tuoi soldi a loro e te ne sei tornato?
Ficarra: – Che dici? C’ho fatto le fotocopie … e gli originali li ho tenuti io!
Ficarra: – Il cavaliere è troppo forte! Io lo seguo da sempre, lui ancora era piccolo … ancora era scudiero e io già lo seguivo …
Ficarra: – Caro mio, con questo euro non si campa più, è rincarato tutto. Io lo vedo, nel mio campo: nella musica. I CD sono aumentati!
Picone: – La gente non li compra …
Ficarra: – E si alimenta il mercato dei CD originali!
Picone: – Ma che fai?
Ficarra: – Fammene andare che è tardi!
Picone: – Ma tutta questa premura, perchè?
Ficarra: – Domani mi devo alzare presto che devo andare a ritirare la pensione di mio suocero!
Picone: – Ma tuo suocero sono tre anni che è morto!
Ficarra: – Lo so! Ma è un modo come un altro per sentircelo ancora vicino! Perchè se non fosse per l’assegno di invalidità che mi passa lo stato: tremila euro al mese, che potrei campare io?
Picone: – Tremila euro?
Ficarra: – E 82 centesimi!
Picone: – Addirittura!
Ficarra: – Eh, ma io ho avuto un incidente gravissimo …
Picone: – Hai avuto un incidente? Non ne ho saputo niente!
Ficarra: – E che dovevo fare le partecipazioni? Un incidente che ho avuto 3 anni fa … Un incidente che ho avuto sul lavoro!
Picone: – Sul lavoro? Ma perchè tu hai lavorato mai?
Ficarra: – Mi stavo alzando per andare all’ufficio di collocamento!

Ficarra e Picone …ultima modifica: 2010-03-11T10:30:00+01:00da duezii
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Ficarra e Picone …

Lascia un commento