Ecco il Modulo dato che l’IVA sulla TARSU/TIA non va pagata !

immondizia.jpgE la storia continua …
Siamo tutti un pò attapirati per questa storia vero ?
Da quando abbiamo deciso di occuparcene, ed era il 2 aprile, vedi il nostro primo post con un click, siamo stati sommersi da una valanga di accessi e di richiesta modulo per chiedere il rimborso.
Non ci siamo certo fermati alla prima possibilità offerta da chi ci chiedeva praticamente la stessa cifra per riavere indietro il pagato e non dovuto e pretendeva pure di prenderci in giro, e siamo andati avanti, trovando associazioni serie che si offrivano di prendere in mano la pratica chiedendo semplici contributi come rimborso spese.
Adesso AltroConsumo mette online un facsimile di modulo da spedire direttamente con Raccomandata a chi dovrebbe ridarci il maltolto (Comune di residenza o altro soggetto), anche se al nostro Comune ci hanno detto che, nel frattempo, l’IVA da noi versata, in quanto tassa, l’hanno già girata alle casse dello Stato e quindi dovremmo rivolgerci direttamente al Ministero delle Finanze … ma non ci cascheremo vero ????
Ci sarà da fare un giro più lungo ma noi è a loro che l’abbiamo data e da loro la rivogliamo !
Sul sito di AltroConsumo troviamo inoltre altre utili indicazioni utili per chiedere il rimborso:
Infatti la Corte costituzionale ha stabilito che sia la Tarsu (tassa di smaltimento rifiuti solidi urbani) sia la Tia (tariffa igiene ambientale) sono imposte e come tali l’Iva non deve essere applicata.
Se non avete nulla che provi il versamento dell’Iva perché avete solo i bollettini, usateli comunque senza indicare gli importi dell’Iva versata.
Il Comune o gli altri enti a cui avete pagato la Tarsu hanno 90 giorni per rispondere alla vostra richiesta di rimborso. Se non rispondono vale il principio del “silenzio diniego”.
Se l’Ente non riconosce la sentenza della Corte costituzionale e vi nega il rimborso, o non risponde, potete presentare un ricorso alla commissione tributaria provinciale. Per le cifre previste, potete farlo anche come singolo contribuente. Per fare ricorso alla commissione avete 60 giorni di tempo dal momento in cui ricevete la risposta negativa dell’ente o dal termine dei 90 giorni dalla presentazione della richiesta di rimborso.

L’ultimo aggiornamento del 2 febbraio 2012 lo trovate qui:
http://duezii.myblog.it/archive/2012/02/12/la-tassa-sui-rifiuti-solidi-urbani-e-una-tassa-quindi-no-iva.html#comments

Ecco il Modulo dato che l’IVA sulla TARSU/TIA non va pagata !ultima modifica: 2009-10-14T11:36:00+02:00da duezii
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “Ecco il Modulo dato che l’IVA sulla TARSU/TIA non va pagata !

Lascia un commento