Come 200° post: Una poesia … by Zia Carla

brunetta2-799554.jpgSon Brunetta piccolino
un ministro birichino,
che ce l’ha coi fannulloni
che gli stanno sui coglioni.
E fin qui niente da dire
lo possiam pure capire …
chi lavora ben guadagna
e si fotte la Carfagna,
chi non rende è licenziato
per la gioia del creato !
Ma c’è un ma caro Brunetta
che tu ignori per la fretta,
che si deve individuare
il fagnan da licenziare …
mentre tu per fare in fretta
non ti limiti a una fetta,
sono tutti lavativi 
riprovevoli e lascivi …

Per la continuazione fai click su “Continua…

qui lo dico e non lo nego,
quelli del pubblico impiego.
Sorge quindi una domanda,
che c’assilla tutti quanti,
è possibile che poi
siam cattivi solo noi ?
Tu che fai il professore
e ti assenti a tutte l’ore …
tu che fai il consulente
come se non fosse niente …
tu che sei parlamentare
e vuoi pur legiferare,
come fai a non vedere
che il tuo piccolo sedere,
scalda già ben tre poltrone
con stipendio da riccone,
mentre chi fa l’impiegato
s’è la vita rovinato,
per dar retta a dirigenti
ignoranti e incompetenti,
che guadagnan dei soldoni
alla faccia dei coglioni ?
Mentre tu ti gratt’il culo
io lavoro come un mulo …
mentre tu fai Porta a Porta
io mi strozzo anche l’aorta,
mentre tu vai al tiggi …
io son sempre chiuso qui,
a risolvere problemi
per figuri a volte scemi,
che si fotton lo stipendio
degni sol di vilipendio !
E per questo io ti dico,
che non me ne frega un fico,
dei tuoi diktat da coglione
tu sei piccolo ed iroso …
non ti tira neanche il coso,
tu vuoi far Napoleone …
ma sei solo un gran cazzone !!
Componimento orgogliosamente vergato dall’autore in orario di lavoro

E’ con orgoglio e soddisfazione che comunichiamo che i post pubblicati sono arrivati a quota:

200_Euro_F.gif
e se teniamo conto che ne pubblichiamo massimo uno al giorno …
felice settimana cari nipotini tutti !!!!!
Come 200° post: Una poesia … by Zia Carlaultima modifica: 2009-03-16T11:28:00+01:00da duezii
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “Come 200° post: Una poesia … by Zia Carla

  1. Hai fatto benissimo a comporre questa poesia in orario di lavoro, sicuramente hai prodotto molto di più dei tanti dirigenti che ci sono in circolazione che non fanno nulla dalla mattina alla sera.

    Un saluto zietti e buon inizio settimana.

    Si ho provato a fare i nidi di spaghetti, esteticamente e coreograficamente non sono venuti un granchè, tenendo presente che io sono quella capace di non far venire bene nemmeno le patatine fritte, ma in compenso erano saporiti …ahahahah!!!!!

  2. Dopo qualche giorno ritorno tra queste pagine … e mi accorgo che mi sono anche persa la ricetta … devo assolutamente provarla ….. per questa sera quindi mi avete risolto un problema …. farò qualcosa di diverso… cioè intendo dire la vostra ricetta !!!
    un Besos

Lascia un commento