Il sacco nero

little-italy-caffe,370.jpgUn signore malconcio con un sacco nero in una mano e un fiasco nell’altra, entra  in un bar, si siede al bancone e ordina da bere.
Il barista nota il signore in condizioni pessime, ma è molto incuriosito dal sacco che si  muove ed urla, quindi chiede spiegazioni:
‘Mi scusi signore, che succede e cosa c’è dentro quel sacco che si muove e urla?’
Il signore risponde:
‘No guardi, non si preoccupi, è meglio che non sappia cosa c’è nel sacco’
Il barista allora più incuriosito insiste:
‘Mi scusi, ma lei è nel mio bar e voglio sapere cosa contiene, anche perché le grida provenienti da quel sacco stanno spaventando i miei clienti. Pretendo che mi dica cosa contiene!
Il cliente replica:
‘Guardi per il suo bene è meglio che non lo sappia, si fidi di me, è per il suo bene!’
Il barista:
‘Insomma me lo dica! Mi faccia vedere cosa c’è dentro!’
Al che l’uomo risponde:
‘Guardi, se proprio insiste, le do il sacco e lei lo va ad aprire in una stanzetta dove nessuno la può vedere’
‘Ma via, cosa ci sarà mai? Mi faccia vedere …’
Il cliente alla fine si lascia convincere:
‘Io l’ho avvertita … adesso peggio per lei …’
Apre il sacco e ne esce un ometto di 30 cm completamente pazzo, che in un  minuto distrugge quasi completamente il bar e che poi a fatica riescono a  rimettere dentro!
Al che il barista incazzato nero si rivolge al cliente:
‘Ma guardi cosa ha combinato! Ma si rende conto di cosa ha fatto? Ho almeno 100.000 euro di danni … Come faccio adesso?’
‘Mi dispiace ma io l’avevo avvertita, però proprio perchè è lei le svelo un segreto … Guardi in questo fiasco c’è un genio che può esaudire solo un  desiderio … basta sfregarlo e lui uscirà, così magari ricostruisce il bar. Però si ricordi di URLARE il desiderio perchè questo genio è un pò sordo!’
Il barista incuriosito e disperato prova. Prende la bottiglia … la sfrega … ed esce un uomo gigantesco …
Pensa un pò …
‘Ma visto che ho solo un desiderio magari gli chiedo più soldi, invece di 100.000 euro gli chiedo un miliardo … ma sì, un miliardo.’
Allora il barista si rivolge al genio:
‘Genio voglio un miliardo!!!!’
Dopo pochi secondi dal cielo cade un bellissimo biliardo rovinando del tutto il bar.
Il barista ancor più disperato guarda il signore e dice:
‘Ma come? io avevo chiesto un miliardo e non un biliardo!’
E il cliente:
‘Ahò! Io te l’avevo detto di urlare forte che il genio è sordo … ma secondo te io che avevo chiesto un PAZZO di 30 centimetri?’
Felice weekend a tutti i nipotini vecchi e nuovi !

Il sacco neroultima modifica: 2008-11-28T12:25:00+01:00da duezii
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “Il sacco nero

  1. E tu cosa avesti chiesto al genio sordo?… Non oso pensare…
    e così scendi per il 13.. Io sarò a Siracusa per la festa di Santa Lucia… e come mai scendi solo per un giorno?… Dimmi la verità: porti a tutti noi siciliani il virus influenzale e poi te na vai?… Ormai ti dovrò chiamare nordico!!!…
    Besitosss… e felice weekend Zio del Nord!!!… Sonia

  2. Ciao Zii, buonasera!!!
    barzelletta da “Prima serata”!!!
    bellissima, la mia dolce metà era di là sul divano e mi ha chieto perché ridevo….
    bella, veramente bella….
    aspettate un momento che se riesco vi faccio fare un salutino anche da lei…

    Buonasera Zii, non è proprio per bimbe la barzelletta, visto il finale…
    comunque…ho riso anch’io…
    Quindi siete perdonati…
    ma mi parlava qualche giorno fa di un sito indicato da voi dove si legge il proprio nome in cirillico, ma è vero?
    Perché non mi ha voluto dare il link.
    Non capivo, ma va bene lo stesso,
    Buona serata da tutti e due.
    Un bacione

Lascia un commento