Paccheri al forno con i peperoni

1626830397.jpgINGREDIENTI PER 4 PERSONE
400 g di paccheri di Gragnano
250 g di peperoni gialli
250 g di peperoni rossi
1 spicchio di aglio
50 g di capperi sotto sale
3 filetti di acciuga sott’olio
50 g di olive nere
50 g di pangrattato
1 ciuffo di prezzemolo
1 cucchiaio di origano
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale
pepe
PREPARAZIONE
Preriscaldate il forno a 200 °C. Lavate i peperoni, tamponateli con carta assorbente da cucina e infornateli, interi, per circa 10 minuti, finché la buccia sarà annerita, quindi toglieteli dal forno e lasciateli intiepidire leggermente fino a poterli maneggiare. Privateli della buccia e del picciolo, eliminate i semi e le nervature bianche interne, poi tagliate la polpa a falde larghe circa 2 cm. 
Scaldate 2 cucchiai di olio extravergine di oliva in una casseruola e fatevi rosolare a fuoco medio l’aglio schiacciato. 
Dissalate i capperi e metteteli nella casseruola, unite le acciughe tagliate a pezzetti i peperoni, il prezzemolo tritato, l’origano e, alla fine, le olive snocciolate. Regolate di sale, profumate con il pepe e fate cuocere a fuoco basso per circa 10
minuti, mescolando di tanto in tanto. 
Lessate i paccheri al dente. Ungete con l’olio rimasto una pirofila e spolverizzatene il fondo con metà del pangrattato. Disponetevi uno strato di pasta, coprite con il condimento a base di peperoni e proseguite fino a esaurire gli ingredienti, concludendo con i peperoni. 
Cospargete la superficie con il pangrattato rimasto e infornate a 160 °C per 40 minuti. Lasciate intiepidire e servite.

Paccheri al forno con i peperoniultima modifica: 2008-10-21T16:04:20+02:00da duezii
Reposta per primo quest’articolo

21 pensieri su “Paccheri al forno con i peperoni

  1. Diciamo che il mio procedimento è un tantinello diverso, io prima di metterli in pirofila faccio saltare in padella i paccheri con il condimento preparato con i peperoni le alici i capperi e le olive cosi vengono più conditi tutti e poi li passo al forno con la sporveratina di pan grattato sopra e sotto, l’unica cosa che non metto è l’origano…. ma solo perchè non lo digerisco.

    Un saluto e buona mangiata a Tutti!

  2. Mmmmm…pietanza da testare!!!! dall’aspetto quel piatto è veramente appetitoso!!!!
    Cmq ogni tanto mi fò viva visto?;-)
    rieccomi di nuovo in forze x scocciarvi tutti i giorni!!!!
    siete pronti alla tortura???:-)))
    bacioni oni oni Silvia

Lascia un commento