La ballata del programmatore

1efa7b8c58e7a3be79b651d621267cd1.jpgAll’ombra dell’ultimo sole,
si addormentò un programmatore,
tra le sue braccia un manuale,
sognando il mare tropicale.

Venne alla ditta un committente,
con un progetto inconsistente,
delle richieste da far paura,
“prima di ieri perché ho premura”.

L’intero testo “musicato” direttamente sul link:
http://www.derelitti.com/ballata_del_programmatore

La ballata del programmatoreultima modifica: 2008-05-19T14:40:00+02:00da duezii
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento